Amazon lancia i pagamenti effettuati con selfie

hun_sen_and_rainsy_selfie_at_the_cambodiana_hotel_00_07_2015_facebook

Amazon sta cercando di brevettare la possibilità di autenticare un pagamento tramite un selfie invece di una password.

Paga selfie è stato progettato per facilitare il processo di verifica delle transazioni per i consumatori che amano fare acquisti on-line e tramite dispositivi mobili. Gli sviluppatori della piattaforma assicurano che il paga selfie e più sicuro della password o pin ed è molto più semplice.

Alla presentazione Amazon ha presentato “un dispositivo di elaborazione in grado di catturare l’immagine di un utente e di analizzare l’immagine attraverso un software di riconoscimento facciale.”

Amazon non è la prima azienda a sperimentare la tecnologia “pay per selfie”. MasterCard ha cominciato a testare il riconoscimento facciale nel 2015. Quando si effettua un acquisto on-line da un commerciante che richiede la verifica dell’identità, i titolari di carta possono autorizzare le operazioni alzando la telecamera dello smartphone come se stessero facendo un selfie.

USAA, un’organizzazione di servizi finanziari per gli Stati Uniti, i membri militari e le loro famiglie utilizzano già dall’anno scorso i selfie come accessi mentre il colosso cinese di e-commerce Alibaba sta lavorando a un servizio di riconoscimento facciale che permetterebbe ai clienti di pagare per i loro acquisti on line solo guardando uno schermo.

 

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>