Festival Percorsi Jazz: Hendrix Project ft. Fabio Zeppetella

Zeppetella

Festival Percorsi Jazz: Hendrix Project – Domenica 6 marzo 2016 – Teatro Eliseo – Roma

Protagonista della settimana e di questo appuntamento (che vede la collaborazione tra il Teatro Eliseo e il Conservatorio di Santa Cecilia) ideato da Fabio Zeppetella, anche in veste di chitarra solista, insieme al direttore Claudio Toldonato è Jimi Hendrix, il chitarrista leggendario e più famoso di tutti i tempi. Passato alla storia per il suo stile anticonformista ed il carattere ribelle, nonchè per il suo talento straordinario, Hendrix con le sue evoluzioni rock ha anticipato tutte le successive fusioni tra rock, blues, psichedelia, hard rock e funky.

Indimenticabili le sue performances live, tra cui il festival di Monterey del 1967, durante il quale bruciò la sua chitarra e quello di Woodstock del 1969, dove nel finale del suo live set, interpretò l’inno nazionale americano in modo visionario e distorto quasi a sottolineare, in maniera dissacrante e polemica, il carattere della manifestazione.

I brani riproposti nello spettacolo di domenica 6 marzo sono in parte quelli che facevano parte della scaletta di Woodstock. Questi brani del repertorio di Hendrix rivivono negli arrangiamenti jazz-funky di Fabio Zeppetella, chitarrista italiano di fama internazionale, nel ruolo di solista. Oltre al maestro, sul palco del Teatro Eliseo, la band formata dai migliori allievi del Conservatorio di Santa Cecilia. La band al completo ci ha fatto rivivere l’emozione dell’ascolto di canzoni diventate leggendarie come “Foxy Lady”, tratta dal primo album di J. Hendrix del 1967, “Are you experienced”, “Voodoo Child” dall’album con i suoi Experience, “Purple Haze”, il classico dei classici “Hey Joe” e una versione molto bella di “Little Wing”.

Lo spettacolo è stato molto intenso e di sicuro alcuni elementi caratteristici di Hendrix e del suo stile come il “feedback”, la distorsione e l’uso del “wah-wah”, sono stati sostituiti dalla classe e dalla delicatezza del tocco e delle scale di Fabio Zeppetella e di una sezione fiati veramente notevole che hanno ridato nuova vita a classici della musica e un diverso punto di vista, sicuramente piacevole e sorprendente per tecnica e feeling, e soprattutto per la magia del suono.

Di seguito i musicisti dell’organico:

DIRETTORE
Claudio Toldonato

CHITARRA SOLISTA
Fabio Zeppetella

BATTERIA
Francesco Merenda

BASSO
Stefano Cantarano

CHITARRA
Sami Nanni

PIANO
Fabio Parodi

VOCE
Marco Suriano

TROMBA
Fernando Brusco

TROMBA
Marco Fratini

SAX ALTO
Claudio Giusti

SAX TENORE
Angelo Liberali

SAX BARITONO
Sabrina Coda

Il prossimo appuntamento di Festival Percorsi Jazz è per domenica 20 marzo alle ore 12,00, sempre al Teatro Eliseo, con De ANDRÈ… E IL MIO JAZZ…!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>