La risata che non ti aspetti

Lembo-Salone-margherita-516x650

Il 3 aprile al Salone Margherita, storico teatro di Roma, è andato in scena “Lembo live”, lo spettacolo di Luciano Lembo, il ‘Maurizio Costanzo’ di Radio Globo, voce comica su Emme 100 e monologhista su Comedy Central. Noi di Youbee eravamo presenti in sala ed abbiamo assistito a quello che, da semplice spettacolo teatrale, si è trasformato ben presto in un incontro tra amici.

Sul palco, pochi oggetti a fare da scenografia: un maxischermo, un tavolo, un divano, e lui, Luciano Lembo, artista poliedrico e generoso, che non si è risparmiato in niente, e che per circa tre ore ha condiviso con i presenti risate, poesie, canzoni e riflessioni.

Ironico ed autoironico, originale e dissacrante, ha saputo trattare con critica leggerezza temi di stretta attualità, offrendo il proprio punto di vista in modo scanzonato  e disinvolto.

Molti i momenti di improvvisazione e di scambio con il pubblico, tanti anche i nomi noti presenti in sala: dal cantautore Massimo Di Cataldo, con cui Lembo, improvvisamente “renatizzatosi” ha duettato ne “I migliori anni della nostra vita”,  al comico Massimo Bagnato che ha – come solitamente accade quando calca un palcoscenico –  travolto il pubblico con la propria simpatia e con il noto tormentone del “braccio alzato”.

Ma Lembo ha dato spazio anche ai talenti emergenti, come Fabian Grutt e Fabrizio Gaetani, che saranno in scena il 7 aprile al Teatro Marconi, dimostrando affettuoso riguardo anche nei confronti degli artisti più giovani.

Uno spettacolo che diverte, emoziona e fa riflettere perchè, come ha giustamente sottolineato Massimo Di Cataldo nel corso dello show, Luciano Lembo oltre ad essere spiritoso è un artista “spirituale”.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>