Natale da record per App store

Immagine articolo App store

Cifre record per Apple nelle vendite di nuove applicazioni e acquisti in-app. 1,1 miliardi di dollari di incassi nelle due settimane tra Natale ed Epifania. 144 milioni spesi solo nella giornata di Capodanno.

Festività natalizie da Guinness dei primati per Apple. Il periodo delle vacanze invernali, dal 21 dicembre al 3 gennaio, ha fatto registrare un record di vendite nell’App store impensabile fino a qualche giorno fa. In queste due settimane il negozio online della società di Cupertino ha incassato la bellezza di 1,1 miliardi di dollari, chiudendo il 2015 e iniziando il 2016 nel migliore dei modi. E’ la giornata di Capodanno a segnare il picco massimo: 144 milioni di dollari tra nuove applicazioni ed acquisti in-app su iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV; è il record di sempre in una singola giornata dall’apertura del negozio di app della mela.

Si è chiuso un 2015 da sogno per l’azienda californiana, che nell’ultimo anno ha subito una delle più importanti espansioni di sempre: nel corso della primavera è stato il turno di Apple Watch, con l’apertura di una sezione specifica dedicata all’orologio intelligente, mentre in autunno è stata la volta di Apple TV, con la nuova versione e l’arrivo del minimalista tvOS. Questa rivoluzione è stata anche una delle principali ragioni del boom delle vendite in App store, che ha incassato circa 20 miliardi nell’ultimo esercizio. Metà dei 40 miliardi di dollari che sono entrati nelle casse della Apple dal 2008 ad oggi, ovvero da quando è stato aperto l’App store. E se il 2015 si è chiuso nel migliore dei modi, il 2016 si è aperto con tutti i buoni auspici del caso. Durante il periodo natalizio si registra sempre un aumento nelle vendite delle applicazioni, anche in relazione al gran numero di dispositivi regalati in questo periodo, ma il dato dell’ultimo record è arrivato quasi a sorpresa, stupendo anche i vertici societari.

“App Store ha avuto una stagione natalizia da record. Siamo entusiasti che i nostri consumatori abbiano scaricato e apprezzato così tante e incredibili applicazioni per iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV, spendendo più di 20 miliardi di dollari su App Store solamente nel corso dell’ultimo anno. Siamo grati a tutti gli sviluppatori che hanno creato le applicazioni più innovative e entusiasmanti del mondo per i nostri clienti. Non vediamo l’ora di scoprire cosa riserverà il 2016.”, queste le parole di Philip Schiller, vicepresidente del Worldwide Marketing. Un movimento, quello dell’App economy, in continua crescita ed evoluzione, destinato ad occupare una fetta sempre più importante di mercato, e che ha creato negli ultimi anni circa 4 milioni di nuovi posti di lavoro tra Usa, Europa e Cina.

Alain Martinelli

 

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>