Soltanto Traccia per traccia

soltanto

1. TUTTA LA VITA DAVANTI Avere la positività a prescindere dalle situazioni che ti si presentano davanti. E’ questo che scaturisce ascoltando ‘tutta la vita davanti’, canzone iniziale dell’album “Skye” di Soltanto. Il futuro è sempre positivo, basta volerlo.

2. FERMI IL TEMPO La melodia di ‘fermi il tempo’ ricorda una ballata romantica. Soltanto parla d’amore, di un amore che lotta per sopravvivere e per riprendersi gli spazi che gli spettano per essere il migliore, l’unico, quello da ricordare se dovesse finire. Mai sprecare tempo, o forse sempre: l’importante è che serva realmente a raggiungere la meta che ci siamo prefissati.

3. NEL SOGNO CHE MI DAI Rimanere ancorato nella sofferenza che ci ha causato un amore passato ci porta a vivere di sogni irrealizzati. E’ così che si vorrebbe vivere per non dimenticare, per non andare avanti, per cercare di riavere quello che si è perso. Ma non è così che si risolvono i problemi. Anzi, così si creano e se ne creano di nuovi, di più grandi che non sappiamo affrontare e per i quali saremmo disposti anche a fare dei passi troppo azzardati per riavere indietro quello che abbiamo perso per strada.

4. SE CHIUDI GLI OCCHI SI VOLA Questa canzone è così profonda da lasciare un senso di immedesimazione per chiunque la ascolti con il cuore. Parla della storia di un uomo che ha perso la donna della sua vita e che sa che se chiude gli occhi può ‘volare’ accanto a lei ancora, anche se lei fisicamente non c’è più.

6. IL MUSICISTA DI VIA MERCANTI Tutte le canzoni di questo album sono introspettivamente autobiografiche. Ma questa più delle altre. Soltanto è davvero il musicista di Via Mercanti a Milano. Lui realmente è lì che si mette a suonare. E’ davvero lui che canta per strada, le persone che lo incontrano lo salutano, è lui che nel cuore ha una chitarra di nome Cristina (in ricordo di un amore passato rincorso e mai corrisposto) e due diamanti. Il cielo è il tetto di Matteo, quello di cui si fida e che l’ha fatto arrivare fin qui.

7. THEA Un abbandono. Questo è quello che si percepisce ascoltando questa canzone. Se poi si tratti di un abbandono ipotetico o reale, beh questo lo sa soltanto lui.

8. UN VIAGGIO LUNGO UN MONDO Quando si intraprende un viaggio e lo si fa da soli, si vive di più: tutto cambia, anche la prospettiva di ciò che pensavamo potesse succedere e soprattutto come avremmo potuto vivere quella determinata situazione. Ogni luogo ci lascia qualcosa che arricchisce il nostro ‘bagaglio’ di esperienze; la cultura ci rende consapevoli che non tutto andrebbe vissuto come vorremmo. Essere viaggiatori con occhi da solitario fa vivere al 100%.

9. ADESSO Dare molta importanza al passato, forse troppo. Questo fa trapelare Soltanto in questo suo brano. Il titolo poi, emblema del contrario di quello appena scritto, conferma il fatto che il presente non sempre è in grado di aiutarci ad andare avanti.

10. PICCOLA MIA Ridere, sorridere, vivere con leggerezza pensando solo alle cose positive: è così che Matteo vive le sue relazioni. In amore, in amicizia, non fa differenza!

11.NEVE E POLVERE I ricordi ci fanno vivere la malinconia, un sentimento importante nella vita di ognuno di noi che ci fa capire quello che abbiamo vissuto ma, soprattutto, importante per capire realmente di cosa abbiamo bisogno e cosa stiamo cercando nel nostro immediato futuro.

Camilla D'Angeli

Camilla D'Angeli

Assistente Programmi

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>