Stalking: evade agli arresti domiciliari, arrestato

Stalking evade agli arresti domiciliari, arrestato
Please Add Photos
to your Gallery

Villanova d’Asti – Solo nella giornata di ieri, 21 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Villanova d’Asti avevano sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari un 43 enne della zona, in esecuzione di un provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria astigiana a seguito di una denuncia per “atti persecutori. La ex moglie, stanca ed intimorita dai continui comportamenti vessatori, aveva esposto denuncia nei suoi confronti. L’uomo, un 43 enne domiciliato a Villanova d’Asti, già raggiunto dal provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie, dopo avere trasgredito alle prescrizioni imposte dalle autorità, era stato tratto in arresto nella giornata di ieri e condotto dai Carabinieri presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Nel corso dei conseguenti controlli disposti dall’Arma di Villanova d’Asti a carico dei soggetti sottoposti a misure restrittive e di prevenzione varie, l’uomo è stato sorpreso nel corso della notte lungo la strada per Buttigliera dopo essersi allontanato dalla propria abitazione.

Per lui sono pertanto scattate nuovamente le manette per il reato di evasione e disposta la conseguente carcerazione presso la Casa Circondariale di Asti, ove l’Autorità Giudiziaria ha  disposto di farlo accompagnare.

Oltre 11 mila casi finiti in un’aula di tribunale, ben 51.079 le denunce effettuate dal 2009, quando in Italia è entrata in vigore la legge contro lo stalking. Numeri che parlano di un fenomeno in crescita, come denunciano troppo spesso i più sanguinosi fatti di cronaca.

I dati più recenti parlano di un fenomeno in costante aumento: in tutto il territorio nazionale proprio telefono Donna ha prestato soccorso a oltre 91 mila persone dal 1992 a oggi. Nell’84% dei casi si tratta di donne con un’età media (37% dei casi) compresa fra 25 e 34 anni. Ragazze, insomma, che hanno studiato e lavorano. Il 30% è dipendente, il 24% casalinga. La maggior parte delle violenze avviene fra le mura di casa, come confermano i dati: il 60% delle vittime è sposata, il 72% ha figli. E, infatti, sono soprattutto gli ex mariti o compagni che non accettano la separazione a colpire: nel 57% dei casi lo stalker è proprio il partner, mentre nel 25% è un ex. A fronte di questa escalation di violenza, in Italia solo il 7% delle vittime ha il coraggio di denunciare.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>