Torna lo Spring Beer Festival romano

Spring Beer Festival

Quattro giorni di Spring Beer Festival attendono i romani e gli amanti della birra artigianale italiana. Per il quarto anno consecutivo nel cuore del quartiere di Testaccio, nella Città dell’Altra economia (Ex Mattatoio, Largo Dino Frisullo Roma), va in scena il festiva della birra di Primavera – se così vogliamo tradurre questa bella iniziativa che consentirà di avvicinarsi a tanti prodotti brassicoli e di conoscere burrifici e microbirrifici che però fanno della qualità e della ricerca una delle loro migliori caratteristiche. La birra artigianale italiana in pochi anni ha conquistato milioni di consumatori e un’attenzione sempre crescente anche nel mondo della cucina stellata. Un grande chef come Paolo Gramaglia del ristornate President di Pompei, da anni crea nuovi e sorprendenti piatti, pensando anche ad accostamenti con la birra e nel suo ristorante la carta della birra è presentata insieme a quella dei vini.

Un modo per aprire il mondo dell’alta cucina alle birre, siano esse italiane o internazionali. Il fatto è che si possono immaginare molti modi di accostare il cibo alla birra, e non solo la tradizionale pizza o i prodotti da lievito. Gli aromi intensi che sono contenuti soprattutto nella schiuma della birra possono avviare interessanti menage con piatti tipici come antipasti speziati, primi della tradizione, secondi di pesce o di carne, vista la crescente complessità anche realizzativa dei prodotti brassicoli italiani. Per dirla ancora tutta la ricerca di un burrificio precursore come Baladin si è spinta fino a creare birre da meditazione, con un grado alcolico e una struttura importanti, un bouquet forte e un gusto deciso e personale, attraverso anche un affinamento in botte. Si possono quindi pensare accostamenti arditi con i formaggi e con salumi, sapendo ovviamente scegliere tra le birre. E come ci sono corsi di avvicinamento all’assaggio per i vini, così si stanno moltiplicando le associazioni che ne organizzano di simili per la birra.

In questo fermentante rinascimento della birra artigianale italiana, il Maggio romano si presenta come un mese ideale per gli estimatori del luppolo, che potranno partecipare allo Spring Beer Festival dal 12 al 15 maggio e incontrare oltre 36 birrifici artigianali. Assaggiare il miglior cibo di strada. Assistere a concerti dal vivo. Aperitivi dj set. Tornei di beer pong. Contest fotografici. Raduno Harley Davidson. E sfruttare anche i laboratori per bambini, ideali per le famiglie che vogliono comunque partecipare all’evento. Tra le novità di quest’anno c’è il Rome Beer Bike Tour e le birre in palio con My Appo. La manifestazione resterà aperta a pranzo sabato e domenica. Ingresso gratuito con la possibilità di acquistare i gettoni per le degustazioni cui saranno accompagnati dal bicchieri.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>