Torna nella Capitale “Più libri più liberi”, la fiera della piccola e media editoria

salone

Aprirà il prossimo 4 dicembre la nuova edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, che fino all’8 dicembre, nel Salone dell’Eur, tradizionale location della manifestazione, presenterà un’interessante focus sulla ricca produzione editoriale indipendente italiana. Ma le novità che il pubblico romano, e non solo – i grandi numeri della Fiera testimoniano di un’attenzione che va ben al di là del solo bacino della Capitale -, si troverà ad affrontare sono accattivanti e riguardano sia la forma che la sostanza.

Tanto per iniziare la Fiera si arricchisce di una giornata. Partita inizialmente come una manifestazione di soli tre giorni, nel tempo si è dilatata grazie all’attenzione del pubblico e alle tante e differenti iniziative collaterali. Così da quest’anno saranno ben cinque i giorni di kermesse, che consentiranno di incontrare autori e seguire iniziative editoriali, presentazioni di libri, incontri. Una vera manna per i lettori incalliti e per chi volesse avvicinarsi all’effervescente e a suo modo complesso mondo dell’editoria indipendente.

La seconda interessante novità è l’attenzione che gli organizzatori hanno voluto dare ad una delle nuove e più intriganti forma di narrazione contemporanee, quella che coinvolge e appassiona i cosiddetti “youtubers”, gli autori di video distribuiti attraverso YouTube. Alcuni di questi nuovi protagonisti sono teenager che parlano ai loro coetanei. Ma ci sono anche autori adulti (nella fascia tra i 25 e 35 anni), che propongono un mix interessante di linguaggi classici del cinema, dell’informazione e della serialità televisiva.

Ecco perché nella giornata di domenica 6 dicembre la Fiera ospiterà alle 15 Alessandro “Shooter Hates You” Masala con Breaking Italy. Informazione e Intrattenimento su YouTube e alle 17 l’incontro The Pills: le rockstar del web alla conquista del cinema, coordinato da Luca Valtorta. Sarà in pratica un tuffo all’interno della mondo creativo e interattivo di internet, per capire meglio il fenomeno, la portata, la curiosità che suscita e anche la capacità di attrarre nuovi utenti.

Non va infatti dimenticato che Breaking Italy, sorta di veloce notiziario web in cui si raccolgono e commentano le principali notizie del giorno, spaziando dalla politica alla cronaca, dalla scienza alla tecnologia, dal costume al gossip, e The Pills, collettivo comico romano, diventato famoso grazie alla omonima web series e con un film in uscita nella sale cinematografiche il prossimo 21 gennaio, sono due fenomeni di massa. Il primo ha raccolto oltre 240mila iscritti, 50 milioni di visualizzazioni. I secondi 115mila iscritti e 20 milioni di visualizzazioni.

Più libri più liberi è promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Centro per il Libro e la Lettura, Regione Lazio, Roma Capitale – Assessorato Cultura e Sport, ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in collaborazione con Biblioteche di Roma e l’azienda per i trasporti capitolina Atac e con la media partnership di Rai, Radio3, Rai3, Rainews24, la Repubblica, L’Espresso e Repubblica.it, la Fiera non è solo un punto di riferimento per la proposta e il lancio di nuovi autori internazionali, ma si conferma osservatorio insostituibile sulla varietà della produzione italiana.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>