Test d’intelligenza: se riesci a trovare il lupo sei un fenomeno

Per analizzare il quoziente intellettivo si può ricorrere a dei test standardizzati. In questo modo si può avere un’idea chiara sulle capacità cognitive dell’individuo.

Spesso si unisce l’utile con il dilettevole ed è questa la chiave del successo tale da spingere le persone a cercare le risposte giuste. Un test perfetto per testare le proprie capacità visive richiede di individuare in pochissimo tempo un’immagine nascosta. Andiamo a scoprire tutti i dettagli.

Il test d'intelligenza - Youbee.it
Il test sulla mimetizzazione – Youbee.it

Il primo test di intelligenza moderno fu pubblicato nel 1905 dallo psicologo francese Alfred Binet. Il suo scopo era poter individuare negli alunni delle particolarità tali da poter intervenire durante il percorso scolastico. Successivamente nel 1912 lo psicologo tedesco William Luis Stern aveva coniato il concetto ‘intelligence quotient’, ovvero I.Q, tuttora preso in considerazione.

Solo nel 1939 David Wechsler ne pubblicò uno appositamente realizzato per gli adulti. Da allora è possibile mettersi alla prova con dei test anche on-line. Uno che spinge la gente ad analizzare il proprio quoziente intellettivo è quello della mimetizzazione. Nel mondo della fauna e della flora si indica la capacità di ingannare per trarne un vantaggio evolutivo. La teoria della selezione naturale di Charles Darwin afferma che così facendo gli esseri viventi riescono a sopravvivere. Infatti nella foto proposta è presente un animale. Lo avete visto?

Non lasciatevi ingannare, nulla è come sembra

Ci sono alcuni animali che si nascondono in mezzo alla natura e con difficoltà riusciamo a vedere con facilità. Basta immaginare la figura del camaleonte che riesce a mimetizzarsi alla perfezione nel suo habitat. Nella foto mostrata c’è una foresta con tante piante e sembra che non ci sia nient’altro.

Se si osserva bene si nota la presenza di un lupo vicino all’albero. Chi riesce a individuarlo in poco tempo, vale a dire in meno di un minuto, allora vorrà dire che ha una capacità visiva molto sviluppata. Il lupo si mimetizza con l’ambiente perché il suo mantello si confonde alla perfezione tra foglie e alberi.

Da cosa dipende il quoziente intellettivo?

Qualcuno decide di allenarsi per sviluppare al meglio la propria attività cognitiva. In realtà si dice che ciò può dipendere sia da un fattore ereditario che di personalità. Da non dimenticare anche quello ambientale.

La soluzione sorprenderà - Youbee.it
Ecco la soluzione – Youbee.it

Il contesto familiare, infatti, può incidere come del resto la cultura del proprio gruppo di appartenenza. A prescindere da tutto i test di intelligenza non smettono mai di incuriosire e far mettere alla prova chiunque si imbatte in uno di essi.