Così non stirerai mai più le camicie: bastano pochissimi centesimi

Una delle attività casalinghe che da più noia del previsto è sicuramente quella che ha a che fare con il ferro da stiro.

Molti cercano di utilizzarlo solo nei casi di emergenza, ma quando gli indumenti sono molto stropicciati e in quel frangente la persona ne risulta sprovvista cosa si può fare? In realtà ci sono vari rimedi semplici ed efficaci, ma uno è davvero impensabile. Ecco ciò che vi cambierà la vita.

Camicia su ferro da stiro, addio - Youbee.it
Camicia su ferro da stiro – Youbee.it

Il ferro da stiro è un piccolo elettrodomestico utilizzato per rimuovere le pieghe di un tessuto che derivano dal lavaggio e dall’asciugatura. Il primo antenato ha le sue origini nell’Antico Egitto, dove si usavano lisciatori di pietra per pieghettare a freddo i gonnellini dei faraoni. Solo nel 1926 è stato introdotto quello a vapore che ha subito un’evoluzione nel corso del tempo. Tuttavia come ogni elettrodomestico deve essere utilizzato con cura per evitare degli episodi spiacevoli, come le ustioni.

In questi mesi con l’aumento delle bollette, le persone cercano di risparmiare e di conseguenza hanno scoperto dei trucchi efficaci per evitarne l’utilizzo. Ecco dei rimedi sbalorditivi, anche se bizzarri. Uno di questi vi lascerà a bocca aperta.

Una scoperta che cambierà la routine quotidiana

Prima di tutto bisogna ridurre la centrifuga della lavatrice a 600 giri anziché 1000. Poi bisogna stendere a regola d’arte mettendo le mollette in modo tale da non lasciare alcun segno sul tessuto. Per questo è consigliabile utilizzare delle grucce per i maglioni, camicie e abiti. Molti non sanno che stendere gli abiti in bagno può essere vantaggioso perché il calore che si forma aiuta a distendere le pieghe dei vestiti. Un altro rimedio riguarda l’utilizzo di uno strumento che si può trovare nella trousse di una donna.

Stiamo parlando delle forcine per capelli. Si rivelano efficaci nel momento in cui bisogna appiattire delle pieghe di una gonna a balze per renderla idonea nel momento in cui si indossa. In realtà esse si utilizzano anche in alternativa a segnalibri e fermacarte. Assurdo, ma vero si rivelano ottime anche per sostituire le mollette per calze, fazzoletti foulard e bandane.

Altre sorprendenti funzionalità

Le forcine servono anche quando si vogliono mantenere delle aperte delle tende, quando non si ha a disposizione un fermacravatte e in alternativa all’uncinetto per lavorare a mano una maglia.

 

Il rimedio - Youbee.it
Forcine per capelli – Youbee.it

Infine possono aprire una confezione sigillata con uno strato di plastica nel momenti in cui non si hanno a disposizione delle forbici. In poche parole un piccolo strumento è in grado di aiutare nelle azioni più banali della routine quotidiana.