“Il creatore di sogni” di Luca Scopitteri

cop3
Please Add Photos
to your Gallery

“L’unico limite è la nostra immaginazione, ma la nostra immaginazione è l’unica cosa che non ha limiti.”

La chiave del dono di Jay, protagonista della vicenda, è in questa frase. Apparentemente un giovane qualsiasi, tra le pagine di Il creatore di sogni – primo volume auto pubblicato della brillante trilogia di Luca Scopitteri – apprenderemo ben presto quanto siamo lontani dalla realtà: una realtà che Jay può manipolare intorno a sé grazie al suo potere segreto, che gli permette di materializzare tutto ciò che sogna. Un potere che ha reso molto dura la sua infanzia, funestata dal ricovero in una struttura psichiatrica per volere dei genitori. Quando un bambino manifesta uno strano potere, infatti, si fa presto a ritenerlo malato di mente piuttosto che credere all’incredibile… e per quanto prevedibile come conseguenza, tra queste pagine possiamo cogliere tutto il dolore e il tormento espressi dal protagonista per ciò che sa fare, anche se non l’ha mai chiesto. Noi che fantastichiamo chissà quante volte nel corso degli anni su quali superpoteri ci piacerebbe avere per rendere più comoda la nostra vita, faremmo meglio a ricrederci: quelli che poi raccontano il proprio dono ci trasmettono spesso il desiderio di essere come noi, perché il potere comporta sempre un prezzo enorme da pagare. E una vita semplice diventa il sogno più ambito, il più irraggiungibile.

Con il suo stile fluido e scorrevole, l’autore esprime molto bene questo e anche di più, in quasi centocinquanta pagine, attraverso viaggi interiori, incontri e scontri, amori e dolori… ma è solo l’inizio: il principio di una trilogia che promette una storia ancora più grandiosa da raccontare.

Come nasce questo libro?

Ho sempre fatto sogni molto vividi, carichi di dettagli e dalle ambientazioni più disparate. Partendo da questo presupposto mi sono rivolto due domande: cosa accadrebbe se i sogni si materializzassero? E se lo stesso avvenisse per gli incubi?

Quale messaggio vuoi trasmettere?

Mi piacerebbe far riflettere sul ruolo che rivestono le nostre scelte, anche le più banali, perché spesso innescano una serie di eventi che ci portano in un determinato luogo e in un determinato tempo. Da chi dipendono queste scelte? Dal destino, dalla casualità o unicamente da noi?

Leggi il mio libro perché…

Per regalarti qualche ora di spensieratezza, e al tempo stesso fornire molti spunti di riflessione sull’importanza dei sogni e dei desideri, sul ruolo del destino e delle nostre scelte. E’ un romanzo che unisce il thriller alla storia d’amore, la fantasia alla realtà. Insomma, è adatto a tutti.

Progetti futuri?

“Il creatore di sogni” è il primo di una trilogia seppure studiato per essere autoconclusivo. Il secondo romanzo “Il creatore di ombre”, uscirà a metà settembre, mentre l’ultimo capitolo della serie è attualmente in lavorazione.

Conclusioni?

L’unico limite è la nostra immaginazione, ma la nostra immaginazione è l’unica cosa che non ha limiti.

Il libro merita 5 stelle su 5.

Vuoi comprare il testo? Ecco il link

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>