Emma Marrone, la malattia che l’ha distrutta: la dilaniante asportazione

La cantante salentina Emma Marrone, tra le più amate in assoluto dagli italiani,  ha dovuto lottare contro una brutta malattia per oltre 10 anni. E oggi si è aperta per lei  una  nuova vita dopo la guarigione…

Cantante sopraffina e artista di successo,  Emma Marrone, che di recente ha raccontato attraverso interviste e ospitate TV del suo calvario durato ben 10 anni contro una brutta malattia e tutte le cure che ha dovuto affrontare, ha lasciato di stucco i suoi fan con il suo racconto. Una malattia l’ha davvero distrutta!

La malattia di Emma Marrone e il travaglio che ha dovuto sopportare
Emma Marrone YouBee

E’ stata ospite nel salotto di Verissimo tempo fa la splendida Emma Marrone, cantautrice salentina, ma nata a Firenze,  nonché no dei nomi di punta del parterre di ospiti della puntata del rotocalco condotto da Silvia Toffanin, ai cui microfoni l’artista allora  reduce da Sanremo 2022 ha parlato non solo del Festival e dei suoi progetti musicali futuri, ma pure della sua vita privata con uno sguardo inevitabilmente su amori vecchi e altri solo vociferati e presunti , ma  anche e -soprattutto-  alla battaglia contro un tumore durato molti anni e che oggi lei  ha vinto.

Un tumore le ha distrutto la vita

Infatti l’artista per più di dieci anni ha dovuto lottare contro un cancro all’utero e alle ovaie, sottoponendosi anche a dei delicati interventi chirurgici: tuttavia per molto tempo del dramma- perché certamente così si può definire- privato della Marrone non si è saputo nulla e solo la sua prima uscita pubblica con un post su Instagram ha fatto sì che pian piano la verità venisse a galla.

Lei ha poi deciso, facendo leva sul suo immenso coraggio, di parlarne liberamente e oggi si batte in prima linea nel  promuovere la prevenzione in campo oncologico, partecipando a diverse campagne di sensibilizzazione.

Ma facciamo ora un doveroso passo indietro: quando lei ha scoperto di essere malata? Tutto ha avuto tristemente inizio nel l lontano 2009, poco prima che la diretta interessata si presentasse a quei provini di Amici che le avrebbero cambiato la vita. La prima diagnosi, all’età di 24 anni, parlava di un tumore all’utero e alle ovaie, con tanto di operazione d’urgenza eseguita presso il Policlinico Umberto I di Roma senza poi iniziare la chemio.

E’ stata operata due volte

Nel frattempo  la carriera di Emma  ha iniziato a decollare  – sebbene nessuno sapesse nulla della malattia – con tanto di partecipazione a Sanremo assieme ai Modà. Era il 2011 e la cantautrice  ha cominciato  a raccontare di quella diagnosi e dell’intervento chirurgico, poco prima di doverne affrontare un secondo. Tra l’altro  pare che la stessa Emma avesse firmato il suo consenso alla donazione degli organi prima di entrare in sala operatoria. E questo fa capire quanto delicato fosse “il tutto”.

Il tumore alle ovaie era tornato e questa volta le sono state asportate una tuba e un ovaio ma -per fortuna- la Marrone non dovette sottoporsi nemmeno questa volta alla chemioterapia. Come è emerso in seguito, la cantautrice aveva deciso in questa circostanza, ed eravamo nel 2013, di far congelare il proprio tessuto ovarico temendo che in futuro non sarebbe mai potuta diventare madre se non avesse fatto questa scelta.

Quell’operazione volevo farla da sveglia e con l’epidurale, volevo capire tutto in tempo reale: oggi sono una splendida ragazza mono ovarica” aveva scherzato in tal proposito Emma in una intervista rilasciata  al Corriere della Sera.

La malattia di Emma Marrone e il travaglio che ha dovuto sopportare
Emma e il famoso braccialetto YouBee

Passa il tempo e scorrono gli anni e arriviamo al 2019 e l’artista ha fatto un altro importante annuncio in tale direzione: “Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi, grazie e state sereni davvero”.  Le sue parole, scritte sui Social, avevano lasciato i suoi fan con il fiato sospeso, ma una settimana dopo eccola in uno scatto con tanto di braccialetto a testimoniare l’ultima  volta in ospedale. Tuttavia la notizia più bella è arrivata un anno dopo, quando lei ha annunciato  di aver vinto- finalmente- la sua lotta contro il cancro.