Bentornato Ettore Messina!

ettore_messina_

Roma – È tornato Ettore Messina. Il coach che portò l’argento al Campionato Europeo di Barcellona nel 1997, l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Castelnau Le Lez nel 1993 e l’argento ai Goodwill Games di San Pietroburgo nel 1994, siederà nuovamente sulla panchina azzurra con la speranza di poter riportare l’Italia in auge dopo (troppo) tempo.

Coach Messina è stato presentato questa mattina a Roma presso il Salone d’Onore del CONI, assieme ai patron Giovanni Malagò (Presidente CONI) e Giovanni Petrucci (Presidente Federbasket) felici del lieto evento. Davanti alla stampa e ai grandi del basket italiano, quali Bianchini, Coldebella, Boni, Ettore Messina ha rivolto parole importanti e per niente scontate.

«Nel 1993 un Presidente un po’ incosciente (Giovanni Petrucci, ndr) decise di affidare la Nazionale ad un ragazzotto pieno di entusiasmo. A distanza di tanti anni conosco meglio l’importanza di allenare la Nazionale e sono consapevole delle responsabilità. E’ un peso che si fa sentire ma mi fa piacere vedere tante persone in questa sala perché sento affetto vero intorno a me. Simone Pianigiani ha lasciato una squadra piena di entusiasmo, con ragazzi che hanno grande voglia di andare ai Giochi Olimpici e con uno staff competente, qualificato e coeso. L’ex presidente degli Stati Uniti Franklin Roosevelt voleva raggiungere con entusiasmo e fiducia tanti obiettivi. Il mio Franklin Roosevelt oggi è Giovanni Petrucci. Io invece mi sento come Winston Churchill: non posso promettere altro se non sangue, lacrime e sudore per questa maglia. Giocheremo il Pre Olimpico con tutte le nostre capacità e con la freddezza che serve per vincere gare importanti e provare ad andare poi a Rio. Spero di poter festeggiare insieme a voi».

Dopo essersi consacrato tra i migliori allenatori europei di sempre e dopo due anni alla guida del Real Madrid, per Ettore Messina arrivò il salto in NBA: nel 2011-2012 ha ricoperto il ruolo di Assistent Coach dei Los Angeles Lakers, la stagione successiva è tornato nel CSKA con cui ha vinto in due stagioni due United League. Nel 2014 il ritorno in NBA al fianco di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs. Il 26 novembre 2014 ha sostituito Popovich nella partita contro gli Indiana Pacers vincendo 106-100: Messina è diventato, così, il primo tecnico europeo a vincere una partita con una squadra NBA da Capo Allenatore.

A giugno, il ct dell’Italia dirigerà i suoi primi allenamenti in vista del torneo preolimpico di luglio, nel quale gli azzurri cercheranno di guadagnarsi il pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Bentornato Coach!

Caterina Caparello

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>